Infiltrazioni d’acqua in condominio di chi è la responsabilità?

Studio Legale
infiltrazioni acqua

Indice dei Contenuti

Infiltrazioni d’acqua in Condominio: di chi è la responsabilità?

Quando nel proprio appartamento compaiono infiltrazioni d’acqua dal tetto, infiltrazioni d’acqua nei muri, infiltrazioni d’acqua dal soffitto, occorre innanzitutto individuare il responsabile.

Delle infiltrazioni d’acqua in Condominio, infatti,  possono essere chiamati a rispondere diversi soggetti.

Infiltrazioni d’acqua in condominio, i soggetti responsabili:

  • Il Condominio, quale custode degli spazi comuni dell’edificio;
  • I proprietari delle unità immobiliari, per le infiltrazioni d’acqua provenienti dalle stesse;
  • I conduttori delle unità immobiliari, per i danni provenienti dalle cose che, nell’unità immobiliare da essi condotta, sono sotto la loro diretta custodia (per es. mal funzionamento della lavatrice).

 

Non sempre però è facile capire la provenienza di una perdita d’acqua.

Cosa fare quando il proprio appartamento è colpito da infiltrazioni d’acqua?

Sicuramente il punto di partenza è quello di inviare una lettera scritta sia al proprietario dell’appartamento dal quale proviene l’infiltrazione e sia all’amministratore del Condominio quando il danno proviene da una parte comune, oppure se la provenienza è incerta.

Nella lettera, che sarebbe opportuno inviare tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite PEC, bisogna chiedere un sopralluogo in contraddittorio per verificare lo stato dei luoghi e capire quali siano le cause della perdita d’acqua ed individuare eventuali soluzioni.

Mettere tutto per iscritto serve a determinare una data certa rispetto ai danni lamentati, in modo che nessuno potrà dire che la loro denuncia non sia avvenuta tempestivamente.

Lettera infiltrazioni acqua.

Fac-simile lettera infiltrazioni acqua.

Se alla lettera non c’è seguito, perché per esempio nessuno risponde oppure perché non viene fissato il sopralluogo richiesto, diventa necessario non perdere altro tempo e rivolgersi ad un legale per valutare le azioni più opportune.

Infiltrazioni d’acqua cosa deve fare l’amministratore.

L’amministratore, dal canto suo, dovrà verificare, in presenza di assicurazione, se il danno lamentato dal condòmino sia coperto dalla polizza condominiale, provvedendo in caso positivo a denunciare tempestivamente il sinistro alla compagnia assicuratrice.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condividi:

Articoli correlati

Che problema vuoi risolvere?

Contatti